Il cinema come strumento didattico nell'insegnamento della lingua italiana agli studenti libici

  • ABUAJILA ELGHERIWI Facoltà di Lettere - Università di Sabratha - Libia

الملخص

Questo lavoro vuole essere un contributo pratico ed utile a meglio inquadrare uno dei più interessanti ed efficaci strumenti di cui può giovarsi l’insegnante nell’esercizio della sua attività didattica.

          S’è scelto di guardare al cinema italiano non solo come manifestazione di competenze tecniche ed artistiche all’unanimità riconosciute all’estero, piuttosto come strumento capace di descrivere un reale processo spesso sconosciuto in ambiente arabofono o talvolta ignorato, che spinge lo spettatore a mettere in discussione ciò che poco prima era altro ed altrove.

          L’esito di un tale processo può sortire degli effetti sorprendenti: quanto più viene riconsiderato e metabolizzato quanto non si conosceva o veniva ignorato, tanto più diviene esperienza concreta  diretta, nella nuova forma assunta, che può essere comunicata.

          Ha inoltre il merito di stimolare il dubbio, la curiosità, la capacità di sintesi e la memoria acustica oltreché visiva, tutti elementi essenziali all’interno di un percorso di apprendimento linguistico, la cui ricorrenza viene puntualmente annotata ed affrontata.

nelle ultime due sezioni di queste pagine, in cui la visione di alcune scene di Fantozzi ha confermato ancor più a chi scrive le mille potenzialità di tale strumento e le sue altrettante qualità, prima fra tutte il saper creare consapevolezza e riflessione.

منشور
2019-08-21
القسم
المقالات